logo sensi

Who we are

Our website address is: https://www.ristorantesensi.com.

What personal data we collect and why we collect it

Comments

When visitors leave comments on the site we collect the data shown in the comments form, and also the visitor’s IP address and browser user agent string to help spam detection.

An anonymized string created from your email address (also called a hash) may be provided to the Gravatar service to see if you are using it. The Gravatar service privacy policy is available here: https://automattic.com/privacy/. After approval of your comment, your profile picture is visible to the public in the context of your comment.

Media

If you upload images to the website, you should avoid uploading images with embedded location data (EXIF GPS) included. Visitors to the website can download and extract any location data from images on the website.

Contact forms

Cookies

If you leave a comment on our site you may opt-in to saving your name, email address and website in cookies. These are for your convenience so that you do not have to fill in your details again when you leave another comment. These cookies will last for one year.

If you visit our login page, we will set a temporary cookie to determine if your browser accepts cookies. This cookie contains no personal data and is discarded when you close your browser.

When you log in, we will also set up several cookies to save your login information and your screen display choices. Login cookies last for two days, and screen options cookies last for a year. If you select “Remember Me”, your login will persist for two weeks. If you log out of your account, the login cookies will be removed.

If you edit or publish an article, an additional cookie will be saved in your browser. This cookie includes no personal data and simply indicates the post ID of the article you just edited. It expires after 1 day.

Embedded content from other websites

Articles on this site may include embedded content (e.g. videos, images, articles, etc.). Embedded content from other websites behaves in the exact same way as if the visitor has visited the other website.

These websites may collect data about you, use cookies, embed additional third-party tracking, and monitor your interaction with that embedded content, including tracking your interaction with the embedded content if you have an account and are logged in to that website.

Analytics

Il cliente dei Servizi di misurazione che accetta questi termini (“Cliente”) ha stipulato un contratto con Google o un rivenditore di terze parti (se applicabile) per la fornitura dei Servizi di misurazione (il “Contratto”, come di tanto in tanto modificato) tramite la cui interfaccia utente il Cliente ha attivato l’Impostazione di condivisione dei dati.

Questi Termini sulla protezione dei dati da parte del titolare del trattamento e del titolare della misurazione di Google (“Termini del titolare”) vengono accettati da Google e dal Cliente. Qualora il Contratto venga stipulato tra il Cliente e Google, questi Termini del titolare integrano il Contratto. Qualora il Contratto venga stipulato tra il Cliente e un rivenditore di terze parti, questi Termini del titolare costituiscono un contratto distinto tra Google e il Cliente.

A scanso di dubbi, la fornitura dei Servizi di misurazione è regolata dal Contratto. Questi Termini del titolare stabiliscono solo le disposizioni sulla protezione dei dati relative all’Impostazione di condivisione dei dati, ma non si applicano altrimenti alla fornitura dei Servizi di misurazione.

Ai sensi della Sezione 7.2 (Termini del responsabile), questi Termini del titolare verranno applicati e sostituiranno tutti i termini applicabili in precedenza attinenti allo stesso oggetto a partire dalla loro Data di validità.

Se l’accettazione di questi Termini del titolare avviene per conto del Cliente, si garantisce: (a) di avere la piena autorità legale di vincolare il Cliente a questi Termini del titolare; (b) di avere letto e compreso questi Termini del titolare; e (c) di accettare i presenti Termini del titolare per conto del Cliente. Se non si dispone di tale autorità giuridica, non accettare questi Termini del titolare.

Non accettare tali Termini del titolare se si è un rivenditore, in quanto stabiliscono i diritti e le obbligazioni che si applicano tra gli utenti dei Servizi di misurazione e Google.

1. Introduzione
Questi Termini del titolare riflettono l’accordo tra le parti sul trattamento dei Dati personali del titolare in base all’Impostazione di condivisione dei dati.

2. Definizioni e interpretazione
2.1
In questi Termini del titolare:

“Società consociata” indica un’entità che direttamente o indirettamente controlla, è controllata o è soggetta al controllo comune delle parti.

“Informazioni riservate” si riferisce a questi Termini del titolare.

“Titolare interessato” indica l’interessato a cui si riferiscono i Dati personali del titolare.

“Dati personali del titolare” si riferisce ai dati personali elaborati da una parte in base all’Impostazione di condivisione dei dati.

“Normative per la protezione dei dati” si riferisce, quando applicabile: (a) al GDPR; e/o (b) alla Legge federale sulla protezione dei dati del 19 giugno 1992 (Svizzera).

“Impostazione di condivisione dei dati” si riferisce all’impostazione di condivisione dei dati che il Cliente ha attivato tramite l’interfaccia utente dei Servizi di misurazione e che consente a Google e alle sue Società consociate di utilizzare i dati personali per migliorare i propri prodotti e servizi.

“GDPR UE” si riferisce al Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 sulla protezione delle persone fisiche in merito al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE.

“GDPR” indica, a seconda dei casi: (a) il GDPR UE; e/o (b) il GDPR UK.

“Google” indica:

(a) L’entità Google qualora questa rientri fra le parti del Contratto.
(b) Qualora il Contratto sia stato stipulato tra il Cliente e un rivenditore di terze parti e:
(i) Il rivenditore di terze parti risieda in Nord America o in un’altra area geografica al di fuori di Europa, Medio Oriente, Africa, Asia e Oceania, Google LLC (precedentemente nota come Google Inc.);
(ii) Il rivenditore di terze parti risieda in Europa, Medio Oriente o Africa, Google Ireland Limited; oppure
(III) Il rivenditore di terze parti risieda in Asia e Oceania, Google Asia Pacific Pte. Ltd.
“Entità Google” si riferisce a Google LLC, Google Ireland Limited o qualsiasi altra Società consociata di Google LLC.

“Servizi di misurazione” si riferisce a Google Analytics, Google Analytics 360, Google Analytics per Firebase, Google Attribution, Google Optimize o Google Optimize 360, se applicabili all’Impostazione di condivisione dei dati per cui le parti hanno accettato questi Termini del titolare.

“Privacy Shield (scudo per la privacy)” si riferisce al quadro giuridico EU-US Privacy Shield (scudo UE-USA per la privacy), allo Swiss-US Privacy Shield (scudo Svizzera-USA per la privacy) e a qualsiasi quadro giuridico equivalente in vigore tra il Regno Unito e gli Stati Uniti.

“Norme” si riferisce alle Norme relative al consenso degli utenti di Google all’indirizzo https://www.google.com/about/company/user-consent-policy.html.

“Termini del responsabile” indica:

(a) I termini del responsabile disponibili all’indirizzo https://privacy.google.com/businesses/processorterms/, qualora Google rientri tra le parti del Contratto; oppure
(b) I termini che riflettono un’eventuale relazione titolare-responsabile così come concordato tra il Cliente e il rivenditore di terze parti, qualora il Contratto venga stipulato tra il Cliente e un rivenditore di terze parti.
“Data di validità dei termini” si riferisce, se applicabile:

(a) Al 25 maggio 2018, se il Cliente ha fatto clic per accettare o le parti hanno altrimenti accettato questi Termini del titolare in tale data o prima; oppure
(b) Alla data in cui il cliente ha fatto clic per accettare oppure in cui le parti hanno altrimenti accettato questi Termini del titolare, se tale data è successiva al 25 maggio 2018.
“GDPR UK” indica il GDPR UE nella versione emendata e incorporata nelle normative del Regno Unito ai sensi della legge del 2018 relativa al recesso dall’Unione europea del Regno Unito, se in vigore.

2.2
I termini “titolare”, “interessato”, “dati personali”, “elaborazione” e “responsabile” sono utilizzati in questi Termini del titolare con lo stesso significato attribuito nel GDPR.

2.3
Gli esempi in questi Termini del titolare sono solo a scopo illustrativo e non sono l’unico esempio di un determinato concetto.

2.4
Qualsiasi riferimento a disposizioni, statuto o altro atto normativo riguarda questi ultimi così come modificati o nuovamente emanati di volta in volta.

3. Applicazione dei presenti Termini del titolare
3.1 Applicazione delle Normative per la protezione dei dati
I presenti Termini del titolare sono validi solo nella misura in cui le Normative per la protezione dei dati si applicano all’elaborazione dei Dati personali del titolare.

3.2 Applicazione all’Impostazione di condivisione dei dati
I presenti Termini del titolare si applicano solo all’Impostazione di condivisione dei dati per cui le parti hanno accettato questi Termini del titolare (ad esempio, l’Impostazione di condivisione dei dati per la quale il Cliente ha fatto clic per accettare i presenti Termini del titolare).

3.3 Durata
I presenti Termini del titolare si applicano a partire dalla Data di validità dei termini e durante l’elaborazione dei Dati personali del titolare da parte di Google o del Cliente. Dopo questo periodo, tali Termini non saranno più validi.

4. Ruoli e restrizioni relative all’elaborazione
4.1 Titolari indipendenti
Ogni parte:

(a) È un titolare indipendente dei propri dati personali ai sensi delle Normative sulla protezione dei dati;
(b) Determinerà individualmente gli obiettivi e i mezzi della sua elaborazione dei Dati personali del titolare; e
(C) Dovrà rispettare le obbligazioni applicabili a essa ai sensi delle Normative sulla protezione dei dati in merito al trattamento dei Dati personali del titolare.
4.2 Restrizioni sull’elaborazione
La Sezione 4.1 (Titolari indipendenti) non influisce sulle restrizioni dei diritti di ciascuna parte di utilizzare o altrimenti elaborare i Dati personali del titolare ai sensi del Contratto.

4.3 Consenso dell’Utente finale
Il Cliente dovrà rispettare le Norme relative ai Dati personali del titolare condivisi in base all’Impostazione di condivisione dei dati e avrà sempre l’onere della prova per stabilire tale conformità.

5. Trasferimenti di dati
Ciascuna delle parti può trasferire i Dati personali del titolare in paesi terzi se rispetta le disposizioni sul trasferimento dei dati personali verso paesi terzi nella Legislazione sulla protezione dei dati.

6. Responsabilità
Se Google:

(a) È una delle parti che hanno stipulato il Contratto e quest’ultimo è regolato dalle leggi di:
(i) Uno stato degli Stati Uniti d’America, ne consegue che, nonostante quanto dichiarato nel Contratto, la responsabilità totale di una parte verso l’altra ai sensi dei presenti Termini del titolare o in connessione con questi ultimi sarà limitata all’importo monetario massimo ovvero a un importo basato sul pagamento massimo a cui è limitata la responsabilità di tale parte ai sensi del Contratto (per maggiore chiarezza, qualsiasi esclusione di richiesta di indennizzo dalla limitazione di responsabilità del Contratto non verrà applicata alle richieste di indennizzo ai sensi del Contratto correlato alle Normative sulla protezione dei dati); oppure
(ii) Una giurisdizione che non è uno stato degli Stati Uniti d’America, la responsabilità delle parti ai sensi di questi Termini del titolare o in relazione a essi sarà soggetta alle esclusioni e alle limitazioni di responsabilità previste dal Contratto; oppure
(b) Non è una parte che ha stipulato il Contratto, nei limiti consentiti dalla legge, Google non sarà responsabile delle entrate perse dal Cliente o dei danni indiretti, speciali, incidentali, esemplari o punitivi subiti da quest’ultimo, anche se Google o le sue Società fossero state avvisate, avessero o avrebbero dovuto sapere della possibilità di tali danni e della mancata efficacia dei rimedi. La responsabilità cumulativa totale di Google e delle sue Società consociate nei confronti del Cliente o di qualsiasi altra parte per qualsiasi perdita o danno conseguente qualunque richiesta, danno o azione derivante dai presenti Termini del titolare o ad essi correlata non potrà eccedere la somma di $ 500.
7. Priorità
7.1 Validità dei presenti Termini del titolare
Se Google è una delle parti che hanno stipulato il Contratto e vi è un conflitto o incoerenza tra questi Termini del titolare e il resto del Contratto, ai sensi delle Sezioni 4.2 (Restrizioni sull’elaborazione) e 7.2 (Termini del responsabile), prevarranno questi Termini del titolare. Soggetto agli emendamenti apportati a questi Termini del titolare, il Contratto tra Google e il Cliente rimane in vigore a tutti gli effetti.

7.2 Termini del responsabile
Questi Termini del titolare non sostituiranno i Termini del responsabile né incideranno su di essi. A scanso di dubbi, se il Cliente ha accettato i Termini del responsabile in relazione ai Servizi di misurazione, i Termini del responsabile continueranno ad applicarsi ai Servizi di misurazione nonostante i presenti Termini del titolare si applichino ai Dati personali del titolare elaborati in base all’Impostazione di condivisione dei dati.

8. Modifiche ai presenti Termini del titolare
8.1 Modifiche ai Termini del titolare
Google può aggiornare questi Termini del titolare se la modifica:

(a) È necessaria per la conformità a leggi o regolamenti vigenti, ingiunzioni del tribunale o orientamenti emanati da un’autorità di regolamentazione o agenzia governativa; oppure
(b) Non: (i) tenta di alterare la categorizzazione delle parti come titolari indipendenti dei Dati personali del titolare ai sensi delle Normative sulla protezione dei dati; (ii) estende l’ambito dei diritti delle parti di utilizzare o altrimenti elaborare i Dati personali del titolare né rimuove eventuali restrizioni relative a essi; o (iii) ha un impatto negativo sul Cliente, come ragionevolmente stabilito da Google.
8.2 Notifica delle modifiche
Se Google intende cambiare i presenti Termini del titolare ai sensi della Sezione 8.1 (a) e tale modifica ha un impatto negativo sul Cliente, come ragionevolmente stabilito da Google, quest’ultima farà ogni sforzo commercialmente ragionevole per informare il Cliente almeno 30 giorni (o un periodo più breve eventualmente richiesto per rispettare leggi o regolamenti vigenti, ingiunzioni del tribunale o orientamenti emanati da un’autorità di regolamentazione o agenzia governativa) prima che la modifica venga applicata. Se il Cliente non accetta tale modifica, Il Cliente può disattivare l’Impostazione di condivisione dei dati.

9. Disposizioni aggiuntive
9.1
La presente Sezione 9 (Disposizioni aggiuntive) si applica solo nei casi in cui Google non è una parte del presente Contratto.

9.2
Ogni parte dovrà rispettare le obbligazioni stabilite dai presenti Termini del titolare con ragionevole competenza e attenzione.

9.3
Nessuna parte potrà utilizzare o divulgare le Informazioni riservate dell’altra parte senza il previo consenso scritto di quest’ultima, se non per adempiere alle proprie obbligazioni previste dai presenti Termini del titolare o salvo qualora richiesto per legge, regolamento o con ingiunzione del tribunale; nel qual caso, la parte obbligata a comunicare le Informazioni riservate dovrà fornire all’altra ragionevole preavviso prima della relativa divulgazione.

9.4
Nei limiti consentiti dalle leggi vigenti, eccetto quanto espressamente previsto ai sensi dei presenti Termini del titolare, Google non offre altre garanzie di alcun tipo, esplicite, implicite, previste per legge o di altro genere, incluse senza alcuna limitazione, le garanzie di commerciabilità, idoneità a uno scopo particolare e non violazione dei diritti altrui.

9.5
Nessuna parte sarà ritenuta responsabile di un’esecuzione inadeguata o ritardata se causata da circostanze al di fuori del controllo ragionevole della parte.

9.6
L’invalidità, l’illegittimità o l’inapplicabilità di qualsiasi termine (o parte di esso) dei presenti Termini del titolare non negherà la validità delle rimanenti disposizioni di questi ultimi.

9.7
I presenti Termini del titolare saranno regolati e interpretati secondo le leggi dello stato della California, senza applicazione dei principi del relativo diritto internazionale privato. In caso di conflitto tra leggi, norme e regolamenti esteri e leggi, norme e regolamenti della California, prevarranno e verranno applicati quelli della California. Ciascuna delle parti acconsente a sottomettersi alla giurisdizione esclusiva e personale dei tribunali situati nella Contea di Santa Clara, in California. La Convenzione delle Nazioni Unite sui contratti per la vendita internazionale di beni e le disposizioni della legge denominata Uniform Computer Information Transaction Act non si applicano ai presenti Termini del titolare.

9.8
Tutte le notifiche di recesso o violazione devono essere in inglese, redatte per iscritto e inviate all’Ufficio legale dell’altra parte. L’indirizzo per inviare notifiche all’ufficio legale di Google è legal-notices@google.com. La notifica sarà considerata pervenuta al ricevimento di una conferma scritta o automatica o di una registrazione elettronica (secondo il caso).

9.9
L’omissione o il ritardo nell’esercizio di un qualsiasi diritto previsto dai presenti Termini del titolare non costituirà una rinuncia ad alcun diritto da parte di entrambe le parti. Nessuna delle parti potrà cedere parte dei presenti Termini del titolare senza il consenso scritto dell’altra, eccetto a una Società consociata, a condizione che: (a) l’assegnatario accetti per iscritto di essere vincolato dai termini dei presenti Termini del titolare; (b) la parte cedente rimanga responsabile delle obbligazioni previste dai Termini del titolare se l’assegnatario è inadempiente; (c) nel caso del Cliente, la parte cedente abbia trasferito i suoi account dei Servizi di misurazione all’assegnatario; e (d) la parte cedente abbia informato l’altra parte del trasferimento. Qualsiasi altro tentativo di trasferimento non è valido.

9.10
Le parti sono contrattisti indipendenti. I presenti Termini del titolare non creano alcun rapporto di agenzia, partnership o joint venture tra le parti né conferiscono alcun beneficio a favore di terze parti, se non espressamente stabilito in essi.

9.11
Nella misura consentita dalle leggi vigenti, i presenti Termini del titolare stabiliscono tutti i termini concordati tra le parti. Accettando i presenti Termini del titolare, nessuna delle parti ha fatto affidamento su dichiarazioni, rappresentazioni o garanzie (fornite per negligenza o in buona fede), né può rivendicare diritti o rimedi basati su queste ultime, fatta eccezione per quelle espressamente citate nei presenti Termini.

 

Termini sulla protezione dei dati da parte del titolare del trattamento e del titolare della misurazione di Google, Versione 1.2